Dettaglio news

"Fede e Profezia" di Brunori per scoprire Papa Ratzinger

 
Organizzato dal Rotary Club di Ascoli Piceno si è tenuto, presso il Cinema Piceno, un interessantissimo incontro dedicato a Papa Ratzinger.
Alla presenza del vescovo Giovanni  D'Ercole , il giornalista. Antonio Gaspari ha introdotto i lavori presentando il libro del Vicecaporedattore Esteri e vaticanista del TG2, Giovanni Battista Brunori, "FEDE E PROFEZIA" dedicato a Papa Benedetto XVI. È seguita la relazione dell’autore.
Sul palco anche il Governatore Rotary, Valerio Borzacchini, ed il Presidente del Club di Ascoli, Vincent Mazzone.

 

Ne è emerso un ritratto particolare di Papa Benedetto: un uomo che non voleva esser Papa, la sua vera vocazione per l'insegnamento. Un grande teologo e filosofo che ha ricondotto a unità e solidità la società liquida di Bauman del frantumato '900; un Papa che ha dimostrato concretamente che il papato non è potere ma servizio con le sue dimissioni quando per età e salute non poteva più servire. Un moderno Celestino V che ha reinterpretato il Gran Rifiuto: il teologo dell'Amore : l'Amore è per lui l'unico e vero elemento chimico per la reductio ad unum del mondo e del pensiero umano.
L'evento è stato riuscitissimo e la sala grande del Cinema Piceno era affollatissima e moltissime copie del libro sono state autografate dall'autore a beneficio del folto pubblico presente.

 

GIOVAN BATTISTA BRUNORI ha ricordato l'esperienza umana e spirituale di Benedetto XVI, il primo Papa emerito nella storia: Joseph Ratzinger, enfant prodige della teologia e intellettuale europeo, prefetto della Dottrina della fede.
Papa del pensiero più che del gesto, papa «teologo» più che «di governo». Figura complessa e insieme di autentica semplicità evangelica, difensore della «fede dei semplici», timido ma all'occorrenza deciso, intende rimuovere la «sporcizia dalla Chiesa», si batte contro la marginalizzazione della religione nel mondo contemporaneo e propone la «differenza cristiana»: Dio è amore
.

A margine dell’incontro si è poi tenuta svolta nelle sale del Circolo cittadino una conviviale nel corso della quiale, potendo contare sulla presenza e sulla preparazioni di illustri vaticanisti, sono stati passati in rassegna i pontefici degli ultimi quaranta anni. E' poi seguito un partecipato dibattito.

 

 



Allegati